Proposte esterne di formazione e concorsi per docenti e alunni – Istituto Roli

Istituto Comprensivo Statale Giancarlo Roli – Via Sergio Forti 15 – 34148 Trieste (TS) – ITALIA

Corso di aggiornamento “Metodologia dell’insegnamento della pallavolo scolastica”. 1 modulo di n° 3 ore pe r ciascuna provincia dal 9 al 12.09.2014.

Da: Metlica Mirjana
Date: 20 agosto 2014 10:53
Oggetto: Corso di aggiornamento "Metodologia dell’insegnamento della pallavolo scolastica". 1 modulo di n° 3 ore per ciascuna provincia dal 9 al 12.09.2014

Si invia in allegato la nota, pari oggetto, prot. 7517/C32 dd. 19.08.2014

Mirjana METLICA
M.I.U.R.
Ufficio Scolastico Regionale – F.V.G.
Ufficio VII – Ambito territoriale per la Provincia di Trieste

CorsoAggiornamentoPallavolo 09-2014.docx

bando concorso MIUR

Da: Prezzi Patrizi
Date: 07 agosto 2014 12:38
Oggetto: bando concorso MIUR

Si prega di dare massima diffusione al bando del MIUR – Direzione Generale per il Coordinamento e lo Sviluppo della Ricerca – allegato alla presente, con preghiera di affissione all’albo.

Il bando è relativo alla concessione dei contributi previsti dalla legge 113/81, come indicato nell’art. 1 del bando.

Si ringrazia per la collaborazione

Prezzi

BandoScuola_dd_01072014_2216.pdf

UNESCO – Rete nazionale scuole associate a.s. 2014/15

Da: Scarabelli Annalisa
Date: 12 agosto 2014 11:27
Oggetto: UNESCO – Rete nazionale scuole associate a.s. 2014/15

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Ufficio Scolastico Regionale per il Friuli Venezia Giulia – Direzione Generale

Ufficio II – Risorse finanziarie. Ordinamenti scolastici. Politiche formative e progetti europei
Diritto allo studio. Istruzione non statale
34123 TRIESTE – via Santi Martiri, 3 – tel. 040/4194111 – fax 040/43446 – C.F. 80016740328

e-mail: direzione-friuliveneziagiulia – PEC: drfr – sito web: http://www.scuola.fvg.it/

Per conto della Referente, prof.ssa Valentina Feletti, si trasmette il file allegato relativo all’oggetto, con preghiera di ampia diffusione

unesco – rete nazionale scuole.pdf

PROGETTO DI INSEGNAMENTO IN LINGUA INGLESE E SCAMBIO CULTURALE GLOBAL CITIZEN – EDUCHANGE

Da: Scarabelli Annalisa
Date: 12 agosto 2014 11:22
Oggetto: PROGETTO DI INSEGNAMENTO IN LINGUA INGLESE E SCAMBIO CULTURALE GLOBAL CITIZEN – EDUCHANGE

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Ufficio Scolastico Regionale per il Friuli Venezia Giulia – Direzione Generale
Ufficio II – Risorse finanziarie. Ordinamenti scolastici. Politiche formative e progetti europei
Diritto allo studio. Istruzione non statale

34123 TRIESTE – via Santi Martiri, 3 – tel. 040/4194111 – fax 040/43446 – C.F. 80016740328
e-mail: direzione-friuliveneziagiulia – PEC: drfr – sito web: http://www.scuola.fvg.it/

Per conto della Referente, D.T. Paola Floreancig, si trasmette il file allegato relativo all’oggetto, con preghiera di ampia diffusione.
Si ricorda che il modulo di adesione al progetto è reperibile sul sito www.aiesec.it

GLOBAL CITIZEN – EDUCHANGE.pdf

7 August, 2014 20:41

Da: alessandro
Date: 07 agosto 2014 15:30
Oggetto:

Con preghiera di dare la massima diffusione.

cordialmente
Dott. Alessandro Pace
Centro Pedagogico della Regione Friuli.pdf

Convegno ECM La Psicologia delle Emozioni_Univ Trieste_3-5 Ottobre_scfvg

Da: Smileservice
Date: 05 agosto 2014 08:50
Oggetto: Convegno ECM La Psicologia delle Emozioni_Univ Trieste_3-5 Ottobre_scfvg

INVITO
Seminario 24 crediti ECM
LA PSICOLOGIA DELLE EMOZIONI. VIAGGIO FRA TEORIE, TECNICHE E APPLICAZIONI
3-5 ottobre 2014
orario: venerdì 3 : 09:00 18:45 – sabato 4 : 10:00 – 17.45 – domenica 5 : 10:00 – 18:30 – dove: Università degli Studi di Trieste – Piazzale Europa 1 – TRIESTE

Il Provider Motus Animi sas, sulla base delle normative vigenti, ha assegnato all’evento 24 Crediti Formativi ECM. Codice di riferimento evento RES n. 2112- 104027, accreditato per N. 100 partecipanti. Discipline: tutte le professioni

Gentilissimi,
Siamo lieti di invitarvi al seminario ECM su “LA PSICOLOGIA DELLE EMOZIONI. VIAGGIO FRA TEORIE, TECNICHE E APPLICAZIONI”. promosso da AAE – Associazione Analisti Emotusologi con la collaborazione di CRF – Centro ricerche FACS – Laboratorio di psicologia della comunicazione, e di cui è responsabile scientifico il prof. Enzo Kermol, che si terrà dal 3 al 5 Ottobre 2014 all’Università di Trieste.

Il tema delle emozioni è senza dubbio uno dei più ampi e dibattuti dalla psicologia, dalla psicoanalisi, dalla neurofisiologia e dalla psichiatria. L’attività emozionale è stata sempre contrapposta a quella mentale e razionale rappresentando, in qualche modo, la risposta istintiva dell’uomo. Solo negli ultimi vent’anni si è cominciato a separare il mondo delle emozioni da quello degli affetti e, quindi, a delimitare le strutture cerebrali che sottendono a queste due funzioni.

Durante le 3 giornate di convegno i relatori affronteranno il tema delle emozioni da diversi punti di vista approfondendone le origini e le funzioni. Questo convegno si pone come momento di confronto e sintesi degli avanzamenti nella ricerca e nelle applicazioni sociali delle emozioni. Si tratta della seconda edizione del convegno sulle emozioni che, dopo l’interesse suscitato dalla prima edizione intitolata “Come riconoscere e utilizzare le emozioni nelle applicazioni cliniche e nella psicoterapia”, propone un ulteriore approfondimento delle origini, dello sviluppo, delle applicazioni e degli studi svolti negli ultimi anni in una sorta di percorso figurato alla ricerca delle emozioni con La psicologia delle emozioni. Viaggio fra teorie, tecniche e applicazioni. La mattinata di sabato sarà dedicata ad un seminario sul nuovo metodo di codifica BAP o Body Action and Posture sulla micro descrizione dei movimenti del corpo a livello anatomico.

Le emozioni segnano la vita quotidiana dell’uomo. Mai fino ad ora si era riusciti a definire la componente, genetica, biologica e fisiologica con tanta precisione. Un’informazione continua e precisa in questo settore diviene un obbligo, non solo morale, per tutte le categorie che operano nel sanitario con rapporti interpersonali, ma anche in molti altri settori, al fine di migliorare la relazione e l’intervento, altrimenti monco della componente umana.

Sarà attivo il servizio di interpretazione consecutiva dall’inglese per gli interventi dei relatori stranieri. Il seminario da diritto a 24 crediti ECM per ogni area specialistica medica e tutte le professioni sanitarie. Quota d’iscrizione scontata per chi si iscrive e salda entro il 7 settembre.

Programma completo scaricabile dal sito della segreteria organizzativa www.smileservice.it sotto eventi. Iscrizioni on-line sullo stesso sito. Il seminario è presente anche su facebook.

Per informazioni: info oppure chiamateci allo 040 3481631.
Segreteria Organizzativa
Smile Tech srl
Via Malcanton, 4 34121 Trieste (I)
Tel. +39 040 3481631

Fax. +39 040 3487023
e-mail: info
www.smileservice.it
Certificato N°: IT248130 ISO 9001:2008

Un’altra scuola è possibile: laica, repubblicana, egualitaria, di eccellenza

Da: Redazione MicroMega
Date: 01 agosto 2014 16:35
Oggetto: Un’altra scuola è possibile: laica, repubblicana, egualitaria, di eccellenza

Un numero imperdibile per tutti gli insegnanti
Che si rivolge a tutti gli insegnanti

Che vuole coinvolgere tutti gli insegnanti

‘Un’altra scuola è possibile: laica, repubblicana, egualitaria, di eccellenza’

Da giovedì 4 settembre in edicola e su iPad un numero monografico di MicroMega sulla scuola

È in uscita giovedì 4 settembre il nuovo numero di MicroMega, interamente dedicato alla scuola e intitolato ‘Un’altra scuola è possibile: laica, repubblicana, egualitaria, di eccellenza’.

Il numero avrà un prolungamento sul sito www.micromega.net, con la partecipazione di tutti gli insegnanti che vorranno intervenire con minisaggi e articoli in un megaforum diviso per argomenti.

Una scuola appassionante, e non più ‘detestata’ o ‘sopportata’ dagli studenti.
L’articolo di Pasi Sahlberg, che apre il numero, illustra nel dettaglio i risultati raggiunti negli ultimi trent’anni dal sistema scolastico finlandese, un vero e proprio modello quanto a capacità di coniugare eguaglianza ed eccellenza.

La sezione didattica del numero mostra come ‘scuola’ possa essere un piacere. La storia, la letteratura, la filosofia, persino il latino possono essere appassionanti. Per non parlare ovviamente delle scienze, che si presterebbero a mille forme di sperimentazioni, della storia dell’arte, da ‘vivere’ sul territorio oltre che da studiare sui libri, e della musica, inspiegabilmente assente da tutti i curricula. E invece gli studenti sono inchiodati al tedio di una didattica stantia e pedante, che fa perdere il gusto di andare a scuola.

Michela Mayer e Giorgio Parisi (scienze), Angelo d’Orsi (storia), Giovanni Fornero (filosofia), Nicola Piovani (musica), Piergiorgio Odifreddi (logica), Valerio Magrelli (classici della letteratura), Tomaso Montanari (storia dell’arte), Paolo Zellini (matematica), Luigi Miraglia (latino) e Telmo Pievani (darwinismo) forniscono degli spunti per cambiare il modo di insegnare e rendere l’apprendimento appassionante e, dunque, efficace.

IL SOMMARIO DEL NUMERO

NOSTRA PATRIA È IL MONDO INTERO
Pasi Sahlberg – Il modello Finlandia: eguaglianza ed eccellenza
La Finlandia è al top mondiale per livello di istruzione della popolazione. Trent’anni fa non era così. Lo straordinario successo, nel giro di una generazione, dimostra che, per creare una nazione in grado di competere nell’economia globalizzata e della conoscenza, il suo sistema scolastico deve essere pubblico e gestito all’insegna della più radicale eguaglianza e assenza di competizione.

ICEBERG 1 – in classe
Michela Mayer e Giorgio Parisi – Appassionare alla scienza
Viviamo in una società fondata su scienza e tecnologia. La scienza, è il caso di dirlo, ci circonda. Eppure, i programmi scolastici delle materie scientifiche rimangono gli stessi di cinquant’anni fa. Perché l’insegnamento della scienza possa acquistare un senso occorre invece fare delle scelte, metodologiche e di contenuto, che rompano rispetto alla tradizione e che consentano innanzitutto di far assaporare agli studenti ‘il gusto di fare scienza’.

Angelo d’Orsi – Come insegnare la storia
Si sa, ai bambini piacciono le storie. E allora perché non dovrebbero appassionarsi alla storia, che non è altro che un insieme di innumerevoli storie, racconti di vita appassionanti, veri e propri frammenti della grande commedia umana. Il passato, benché ‘dato’, non appartiene al regno della necessità, bensì della possibilità perché è il risultato della combinazione di tre ingredienti fondamentali: libertà di scelta degli individui, contesti nei quali vivono e l’imprevedibile intervento del caso. Conoscere la storia vuol dire anche capire che le cose possono sempre andare in un altro modo.

Giovanni Fornero (con la collaborazione di Giancarlo Burghi) – Insegnare la filosofia oggi
Si può fare a meno della filosofia, come pensano molti pseudoriformatori della scuola italiana che ne riducono costantemente le ore? In realtà, la filosofia è imprescindibile e la vera alternativa non è tra fare o non fare filosofia, ma tra fare filosofia in modo inconsapevole e irriflesso o farla in modo consapevole e critico. Alcuni esempi di come, partendo da fatti di cronaca, si possa risalire alle questioni e agli autori fondamentali del pensiero filosofico, mostrando agli studenti la straordinaria attualità dei grandi classici.

Nicola Piovani – Musica, maestro!
Secondo le neuroscienze, memorizzare una musica è un processo precorticale che si sviluppa nei bambini prima dell’apprendimento logico. Una mente che memorizza nella prima infanzia Giro giro tondo può nello stesso momento cominciare a familiarizzare con le Romanze senza parole di Mendelssohn. Per questo è necessario che l’educazione musicale, e soprattutto quella all’ascolto musicale, inizi sin dall’asilo.

Piergiorgio Odifreddi – A scuola di logica
La logica è la grande assente della scuola italiana. Fatto curioso, visto che si tratta della ‘scienza del ragionamento’, quella che consente di capire cosa dicono gli altri e di farsi capire senza fraintendimenti, dunque propedeutica a qualunque altra cosa. Oggi invece la logica, da un lato, è roba da specialisti – filosofi, matematici, informatici – e, dall’altro, viene ridotta a retorica da chi – politici e pubblicitari – sfrutta le sue regole per ingannare l’altro. Imparare la logica fin da bambini può essere un ottimo modo per non cascare nelle trappole.

Valerio Magrelli – Appassionare ai classici
I classici, finalmente, non sono più l”autorità’, e questo consente di avvicinarsi ai giganti della letteratura con maggiore libertà e senza soggezione, per ritrovare l’elemento vivifico ed energetico dell’ascolto. E accanto ai grandi classici, bisognerebbe sempre lasciare un margine per far circolare anche dei ‘minori’, che magari in altre epoche si rivelano altrettanto grandi.

Tomaso Montanari – Il dovere costituzionale di conoscere la storia dell’arte
Considerata la Cenerentola delle materie umanistiche, la storia dell’arte è stata persino cancellata (epoca Gelmini) da alcune scuole tecniche e professionali (in indirizzi come grafica, moda, turismo!). E questo spiega bene il sacco del paesaggio e del patrimonio artistico a cui è sottoposto sistematicamente il nostro paese. Mentre l’insegnamento della storia dell’arte potrebbe contribuire in maniera determinante alla formazione di cittadini consapevoli del valore del proprio passato e responsabili del proprio futuro.

Paolo Zellini – Come insegnare la matematica
C’è una diffusa tendenza ad appiattire il calcolo matematico in una serie di regole senza pensiero. Si punta sull’efficienza della loro esecuzione, sorvolando sui significati, sulle motivazioni originarie e sulle possibili implicazioni, teoriche e applicative, per la scienza più avanzata. Eppure rendere la matematica meno misteriosa è possibile, per esempio sfruttando il virtuoso circolo con la geometria, che permette letteralmente di ‘vedere’ quel che sta dietro e dentro le formule matematiche.

Luigi Miraglia – Insegnare il latino come l’inglese
Lo studio del latino che viene proposto agli studenti delle scuole italiane è per lo più metalinguistico e tedioso, ispirato da un metodo ‘traduttivo’. A quest’ultimo va opposto invece un metodo ‘induttivo’ e attivo, che consenta di familiarizzare con la lingua, semplicemente, usandola: ascoltandola, leggendola, scrivendola, parlandola. Come per ogni lingua.

Telmo Pievani – Darwin fin da piccoli
L’evoluzione è una bellissima storia, e come tutte le storie si presta benissimo a essere raccontata e insegnata nelle scuole, fin dai primissimi anni. Certo, ‘bisogna imparare a raccontarla ai bambini evitando le trappole giornalistiche della linearità, della presunta crescita inevitabile della complessità e dell’intelligenza, del progressivo perfezionamento, degli ‘anelli mancanti’, della grande catena dell’essere e della scala naturae. Al loro posto devono entrare in classe pur sempre storie, ma diverse, più consone ai dati scientifici aggiornati: storie di diversità, di ramificazioni, di possibilità alternative, di svolte contingenti, di casualità, di opportunità colte al volo, di imperfezione, di accidenti ambientali e di novità evolutive’.

SAGGIO
Marco Rossi-Doria – La scuola abbandonata
Un maestro elementare ed educatore sociale, già sottosegretario all’Istruzione, riflette, dati alla mano, sul problema del ‘fallimento formativo’. Nel solco di due grandi lezioni: quella di don Lorenzo Milani, che sosteneva che ‘il principale problema della scuola italiana sono i ragazzi che perde’, e quella della nostra Carta fondamentale, per la quale ‘è compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana’.

ICEBERG 2 – pubblica e laica
Adele Orioli – Il Vaticano e la scuola: ‘cosa nostra’
Tante e di vario tipo sono le forme che assume l’ingerenza clericale nella scuola pubblica italiana, anche prescindendo dalla questione principale, quella dell’ora di religione. Dal crocifisso che campeggia nella maggior parte delle aule scolastiche alle messe e preghiere durante l’orario di lezione, passando per le visite pastorali e le gite d’intere scolaresche presso famosi santuari, l’elenco è lungo e lascia l’amaro in bocca a coloro che hanno a cuore il principio della laicità delle istituzioni repubblicane.

Marina Boscaino – Senza oneri per lo Stato: la beffa (la scuola pubblica o è statale o non è)
Il concetto di scuola ‘paritaria’ è una contraddizione in termini: la scuola pubblica deve garantire a tutti un’istruzione democratica e pluralista, cosa che per sua natura una scuola privata – che ha un proprio progetto culturale orientato in senso confessionale, politico o più genericamente ideologico – non può garantire. Per non parlare poi del vergognoso – e molto diffuso – fenomeno dei diplomifici foraggiati dallo Stato.

Valerio Gigante – Nominati dal vescovo pagati dallo Stato ovvero l’ora di religione. Cattolica
Da decenni lo Stato italiano ha per così dire ‘appaltato’ un’ora dell’insegnamento scolastico alla Chiesa cattolica: è quest’ultima, infatti, tramite il vescovo diocesano, a designare e ‘controllare’ gli insegnanti di religione cattolica, che tuttavia vengono assunti e pagati dallo Stato. E possono passare poi ad altra materia, senza concorso. Un affronto alla laicità delle istituzioni che ha origine nei Patti lateranensi d’epoca fascista e che, nonostante la crescente secolarizzazione della società italiana, permane pressoché intatto ancora oggi

Ilaria Donatio – L’educazione sessuale in Europa
Dalla pionieristica Svezia, primo paese a renderne obbligatorio l’insegnamento, alla Danimarca, in cui le scuole sono libere di invitare prostitute e omosessuali, passando per l’Olanda, in cui se ne comincia a parlare già a quattro anni, e la Francia, dove si trova sotto l’attacco della destra, l’educazione sessuale a scuola assume forme diverse a seconda del contesto in cui si inserisce. Fino a essere fortemente ostacolata nei paesi – come l’Italia – in cui le Chiese esercitano una forte ingerenza nella vita politica e sociale.

INEDITO
John Dewey – Esperienza e natura vent’anni dopo (presentazione di Dario Cecchi )
Alla fine degli anni Quaranta viene chiesto a John Dewey di scrivere una nuova introduzione a una delle sue maggiori opere, Esperienza e natura, scritta vent’anni prima. Il filosofo statunitense inizia la scrittura di questa Re-introduction, testo che rimane incompiuto, in cui manifesta l’esigenza di ripensare quello che è forse il suo concetto centrale, quello di esperienza, in una direzione meno ‘naturalistica’ e più attenta alle ricadute storiche ed etico-politiche.

http://temi.repubblica.it/micromega-online/

Presentazione progetto di Yoga e Scienza per Adolescenti – Associazione Joytinat Yoga Ayurveda

Da: Joytinat Trieste
Date: 30 luglio 2014 21:23
Oggetto: Presentazione progetto di Yoga e Scienza per Adolescenti – Associazione Joytinat Yoga Ayurveda – Proposta di un programma di pratiche di Yoga e Scienza per gli alunni della Scuola secondaria di primo grado di Trieste

Joytinat Yoga Ayurveda propone un progetto divulgativo di pratiche di Yoga e Scienza all’interno dell’Istituto Altipiano.
Fa seguito a varie esperienze svolte nei confronti di studenti in percorsi progettati e portati a termine negli anni dal 2002 al 2009 presso Istituti di Scuola Superiore di Trieste e, ultimamente, ad un progetto per la Scuola primaria, finanziato dalla Regione F.V.G.

Arianna Kosmac Presidente

Joytinat Yoga Ayurveda
Trieste – Via Felice Venezian 20
Tel/fax 040 3220384
http://www.joytinat-trieste.org/https://www.facebook.com/JoytinatYogaAyurvedaTrieste

segr: lun mer ven ore 18.00 – 20.00

PROGETTO ADOLESCIENZA IN YOGA 2014.pdf

Progetto “RAEE@scuola”

Da: GIULIANA POSSA
Date: 30 luglio 2014 11:12
Oggetto: Progetto "RAEE@scuola"

Gentilissimi dirigenti scolastici, l’Associazione dei Comuni Italiani (ANCI) e il Centro di Coordinamento RAEE hanno promosso il progetto “RAEE@Scuola”,
www.raeescuola.it
un’iniziativa di comunicazione e sensibilizzazione inerente la raccolta e il riciclo delle apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE), rivolta agli alunni delle classi IV e V elementari.

Il progetto, giunto già alla sua terza edizione, ha come protagonisti 45 Comuni distribuiti sull’intero territorio nazionale, è curato da Ancitel Energia & Ambiente e ha il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

RAEE@scuola prevede una campagna di sensibilizzazione e un’attività sperimentale di micro raccolta di piccoli RAEE. Il progetto, nella sua fase organizzativa, inizierà a settembre 2014 e si concluderà a marzo 2015. La campagna di comunicazione, nelle scuole che aderiranno, avrà inizio a ottobre 2014 mentre la raccolta dei piccoli RAEE (PAED) avrà la durata di 3 settimane. Nelle classi verrà distribuito, sia agli alunni che ai docenti, un kit informativo ed educativo sulla gestione dei RAEE e sui benefici che ne derivano; gli alunni verranno invitati, con il supporto di un concorso web, a portare da casa i piccoli RAEE e a conferirli in appositi contenitori posizionati all’interno delle scuole. Questa amministrazione comunale ha tra i suoi obiettivi prioritari il rispetto dell’ambiente e la promozione di ogni azione e strategia mirata alla sostenibilità ambientale. In tale prospettiva va perorata ogni iniziativa che si traduca in risultati apprezzabili soprattutto sotto il profilo della corretta gestione integrata dei rifiuti. Per queste ragioni, il nostro Comune ha aderito all’iniziativa.

Ringraziandovi per la preziosa collaborazione e confidando nella vostra adesione, alla mail:
raeescuola
vi invio quindi cordiali saluti.

dott.ssa Donatella Rocco

P.O. Scuole Statali- Diritto allo Studio
Area Educazione, Università, Ricerca, Cultura e Sport
Comune di Trieste
040.675 8729 – fax 040.675 4945
Piazza Vecchia, 1 – TRIESTE st. 16 bis

Biblioragazziletture – PROTAGONISTI DELLA PROMOZIONE DELLA CULTURA E DELLA LETTURA

http://biblioragazziletture.wordpress.com/

Questo blog nasce dall’esperienza biennale di Biblioragazzi. Nel 2008, arrivati al secondo compleanno del blog-mamma, abbiamo deciso di staccare la pagina “Letti per voi” per farla diventare più ampia e soprattutto più funzionale.

Il nuovo blog vuole essere un contenitore che parla soprattutto di libri per ragazzi e di tutto ciò che ci gira intorno: fumetti, film, opere teatrali… tutto ciò che succede, insomma, quando il libro si fa altro e incontra altre dimensioni: leggere un testo, dunque, ma anche leggere le immagini, la musica. Abbiamo pensato di organizzare i post in categorie per età (in modo da rendere davvero funzionale la consultazione), affiancate da altre categorie, quali eventi e – appunto – dal libro al…

L’intento è quello di proporre non solo novità o di fare segnalazioni, ma di provare realmente a fare critica, dicendo cosa ci è piaciuto e cosa no, cosa è troppo simile e cosa è davvero innovativo, cosa ci può ispirare un’attività, cosa c’è di buono in Italia e all’estero. Ovviamente lasciando spazio alla voce di tutti coloro che vorranno lasciare commenti e impressioni, per discutere e scambiarci opinioni.

Abbiamo ottenuto la collaborazione di molti illustratori: grazie a loro, ogni mesi il blog avrà una nuova testata e ci permetterà di mettere in vetrina tanti talenti italiani, più o meno conosciuti.

Il team ormai collaudato di Biblioragazzi si allarga per offrire maggiore esperienza, diversi punti di vista, molteplici competenze. La soddisfazione di aver creato in due anni un blog che ottiene quotidianamente tra le 300 e le 400 visite ci fa ben sperare in questa nuova avventura in cui vogliamo puntare le luci sulla letteratura per ragazzi e cercare di darle uno spazio non solo marginale, come spesso capita nel nostro Paese.

Nel 2011, abbiamo ricevuto il Premio Andersen – Protagonisti della promozione della cultura e della lettura, con questa motivazione “Per l’idea e la progettazione di un blog dedicato ad adulti e ragazzi. Per saper consigliare, in modo attento e competente i più importanti libri pubblicati. Per aver saputo coinvolgere in poco tempo il mondo dei giovani lettori e quello legato alla letteratura per l’infanzia, sapendo mantenere il contatto diretto con i “luoghi” della lettura”.

accreditamento delle iniziative di formazione per il personale della scuola proposte da soggetti esterni – a.s. 2014/2015 – TRASMISSIONE DECRETO ed elenco inziative

Da: Scarabelli Annalisa
Date: 25 luglio 2014 12:21
Oggetto: accreditamento delle iniziative di formazione per il personale della scuola proposte da soggetti esterni – a.s. 2014/2015 – TRASMISSIONE DECRETO ed elenco inziative

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Ufficio Scolastico Regionale per il Friuli Venezia Giulia – Direzione Generale
Ufficio II – Risorse finanziarie. Ordinamenti scolastici. Politiche formative e progetti europei

Diritto allo studio. Istruzione non statale
34123 TRIESTE – via Santi Martiri, 3 – tel. 040/4194111 – fax 040/43446 – C.F. 80016740328
e-mail: direzione-friuliveneziagiulia – PEC: drfr – sito web: http://www.scuola.fvg.it/

Su richiesta della Referente, prof.ssa Valentina FELETTI, si trasmettono n. 2 file relativi all’oggetto

Allegato 1 – iniziative di formazione accreditate 2014.pdf

decreto riconoscimento iniziative 2014.pdf

Concorso “I giovani ricordano la shoah”

Da: Scarabelli Annalisa
Date: 23 luglio 2014 09:39
Oggetto: Concorso "I giovani ricordano la shoah"

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Ufficio Scolastico Regionale per il Friuli Venezia Giulia – Direzione Generale
Ufficio II – Risorse finanziarie. Ordinamenti scolastici. Politiche formative e progetti europei
Diritto allo studio. Istruzione non statale

34123 TRIESTE – via Santi Martiri, 3 – tel. 040/4194111 – fax 040/43446 – C.F. 80016740328
e-mail: direzione-friuliveneziagiulia – PEC: drfr – sito web: http://www.scuola.fvg.it/

Su richiesta della Referente, prof.ssa Valentina FELETTI, si trasmettono in allegato n. 5 file relativi all’oggetto con preghiera di ampia diffusione

4126_Concorso I Giovani Ricordano la Shoah 2014.pdf

circ concorso shoah 2014.doc

BANDO CONCORSO SHOAH 2014-2015.doc

i giovani ricordano la Shoah – bando 2014.pdf

Bando nazionale Didattiva 2014

Da: Scarabelli Annalisa
Date: 21 luglio 2014 11:39
Oggetto: Bando nazionale Didattiva 2014

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Ufficio Scolastico Regionale per il Friuli Venezia Giulia – Direzione Generale

Ufficio II – Risorse finanziarie. Ordinamenti scolastici. Politiche formative e progetti europei
Diritto allo studio. Istruzione non statale
34123 TRIESTE – via Santi Martiri, 3 – tel. 040/4194111 – fax 040/43446 – C.F. 80016740328

e-mail: direzione-friuliveneziagiulia – PEC: drfr – sito web: http://www.scuola.fvg.it/

Su richiesta della Referente, prof. Oliviero Barbieri, si trasmettono in allegato n. 3 file relativi all’oggetto

DIDATTICA0001.pdf

bando didattiva 2014.pdf

Conferenza su Agricoltura e sostenibilità. Mercoledì 23, ore 20.45.

Da: Info Mfsn
Date: 21 luglio 2014 09:34
Oggetto: Conferenza su Agricoltura e sostenibilità. Mercoledì 23, ore 20.45

Il Museo Friulano di Storia Naturale organizza un incontro dedicato a: “L’agricoltura sostenibile, tra sviluppo e tutela della biodiversità”. A parlare di questo argomento, di grande interesse e per alcuni aspetti alla ribalta della cronaca, sarà Gianluca Governatori dell’ERSA – Agenzia Regionale per lo Sviluppo Rurale del Friuli Venezia Giulia. A moderare l’incontro Paolo Glerean, conservatore del Museo Friulano di Storia Naturale.

L’incontro si terrà mercoledì 23 luglio alle ore 20.45 in Corte Morpurgo.

In caso di maltempo l’iniziativa sarà rimandata.

Cristina,
Segreteria del Museo
Friulano di Storia Naturale
Sede legale: via Lionello n.1
Sede amministrativa: via Marangoni nn. 39-41
33100 UDINE UD ITALY
Tel. 0432 584711
Fax 0432 584721

Agricoltura sostenibile – 16 luglio – invito.pdf

Cervelli in movimento – estate 2014

Da: Carnia in movimento
Date: 15 luglio 2014 15:09
Oggetto: Cervelli in movimento – estate 2014

Incontrarsi a Museis non vuol dire solo partecipare ad un evento culturale o artistico; h molto di piy. Significa condividere un progetto che fonda le sue radici su solidariet`, conoscenza, spiritualit`. Non incontrerete solo l argomento della serata, ma una fucina di idee e persone che credono nei veri valori e intendono promuoverli nonostante siano fuori moda. Persone che vogliono fare rete con la parte sana di questa societ` decadente.

BOSCO DI MUSEIS Cercivento, Udine Venerdi 18 luglio, alle ore 20:30
La montagna scalza
Riflessioni su altre vette e mete
Tom Perry, lo scalatore scalzo, filosofo prima che alpinista.
Premio Montagna Italia 2011 per +l’originalit` ed il grande impegno umanitario verso le popolazioni povere del mondo;

Ibrahim Kane Annour, popolo Tuareg, autore di Il deserto negli occhi
Stimolati da brani di Jof Fuart.. La montagna degli dei di Emanuele Franz
Rito del th al termine
Musiche al pianoforte di Agnese Di Gaeta
Tom Perry e Hibrahim sono due straordinari personaggi che ci fanno conoscere una montagna molto diversa da quella televisiva che ci propone la nostra societ`, ad uso e consumo di vacanzieri stressati che vogliono incontrare le stesse comodit` della citt`, abituati, come al semaforo, alle interminabili code agli skilift e che spesso nulla sanno di cosa succede o h successo intorno a quelle cime, ni di chi ci abita e come ci vive.

Venerdi 25 luglio, alle ore 20:30
1914-2014 100 ANNI DI SCONFITTE ALLA PACE
Riflessioni nel centenario della 1* Grande Guerra
Sergio Spagnolo presenta il diario inedito di un ufficiale che ha combattuto sul fronte carnico e a Caporetto (e racconta dei 4 alpini fucilati)

Arturo Pellizzon (Historia): La Prima Guerra; vittime e propaganda
Pierluigi Di Piazza (Centro Balducci): Riflessioni
Interventi musicali con le canzoni dell epoca di Bruno e Fiorella Jurcev
Per chi desidera alle ore 20 Eucarestia nella cappella di Museis, in memoria dei 4 ragazzi fucilati a Cercivento e di tutti coloro che hanno sofferto e soffrono a causa della guerra

Ingresso libero. Da quest anno in sala coperta e riscaldata. Gli eventi si svolgeranno con ogni tempo. Vi saremo grati se diffonderete presso amici e conoscenti.

Tutti gli appuntamenti di questa e delle precedenti estati di Cervelli in movimento sono nel sito
www.boscodimuseis.it/eventi

Per informazioni: 0433 778822, fax 0433 92330, info

Bando per la diffusione della Cultura Scientifica 2014

Da: massimo
Date: 15 luglio 2014 10:13
Oggetto: Bando per la diffusione della Cultura Scientifica 2014

Nell’ambito del PLS -Piano Lauree Scientifiche – la segnalazione dell’apertura del Bando per la diffusione della Cultura Scientifica 2014.

Scopo: Promuovere e favorire la diffusione della cultura tecnico-scientifica, intesa come cultura delle scienze matematiche, fisiche e naturali e come cultura delle tecniche derivate, e di contribuire alla tutela e alla valorizzazione dell’imponente patrimonio tecnico-scientifico di interesse storico conservato in Italia.

Scadenza: sottomissione proposte entro e non oltre le ore 16.00 del 10 settembre 2014 utilizzando il servizio telematico SIRIO all’indirizzo:
http://roma.cilea.it/Sirio

Per maggiori informazioni:
http://attiministeriali.miur.it/anno-2014/luglio/dd-01072014.aspx

In particolare si veda TITOLO 2 e 3 – CONTRIBUTI PER ISTITUZIONI SCOLASTICHE E CONTRIBUTI PER SOGGETTI DIVERSI DALLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE

Amore per la Storia e per la Montagna

Da: Carnia in movimento
Date: 11 luglio 2014 08:38
Oggetto: Amore per la Storia e per la Montagna

Continua l estate culturale di Carnia in Movimento. Tutti i venerdl di luglio e agosto, stesso luogo, stessa ora, uno spunto di riflessione, di indagine; nella storia, nella tradizione, nella spiritualit`, nelle arti, per approfondire, per crescere, per migliorare. Ecco i prossimi due appuntamenti:

BOSCO DI MUSEIS Cercivento, Udine
Venerdl 11 luglio, ore 20:30
Guerra e cultura della guerra dal Medioevo al Primo conflitto mondiale
Presentazione delle riedizioni dei volumi Quell’antica festa crudele e Alle radici della cavalleria medievale"

Lectio Magistralis del Chiarissimo Prof. Franco Cardini
(Storico di fama internazionale, saggista e giornalista h autore di moltissimi libri in special modo di storia medioevale)
Istituto Italiano di Scienze Umane – Universit` di Firenze

Introduce l’iniziativa Prof. Avv. Guglielmo Cevolin
Universit` di Udine e Historia
Accompagnamento musicale di Cressi ExperienceH:
Tributo ad uno studioso che ha illuminato il medioevo"

G Laboratorio di sperimentazione musicale diretto da Giulio Venier, attualmente formato da ragazzi e ragazze dai 16 ai 25 anni, che rappresentano un esempio concreto e vissuto, attraverso la musica, di quella complessa ricerca di equilibrio fra tradizione ed innovazione.

Venerdi 18 luglio, alle ore 20:30
La montagna scalza
Riflessioni su altre vette e mete con
Tom Perry, lo scalatore scalzo, filosofo prima che alpinista.
Premio Montagna Italia 2011 per +l’originalit` ed il grande impegno umanitario verso le popolazioni povere del mondo;

Ibrahim Kane Annour, popolo Tuareg, autore di Il deserto negli occhi
Rito del th al termine – Accompagnamento al pianoforte di Agnese Di Gaeta
in collaborazione con Historia – Gruppo Studi Storici e Sociali

Ingresso libero. Da quest anno in sala coperta e riscaldata. Gli eventi si svolgeranno con ogni tempo. Vi saremo grati se diffonderete presso amici e conoscenti.

Seguite tutti gli appuntamenti di questa e delle precedenti estati nel sito www.boscodimuseis.it/ eventi
Per informazioni: 0433 778822, fax 0433 92330, info

L’insegnamento sulla Shoah – Progetto Crocus

Da: Scarabelli Annalisa
Date: 07 luglio 2014 10:57
Oggetto: L’insegnamento sulla Shoah – Progetto Crocus

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Ufficio Scolastico Regionale per il Friuli Venezia Giulia – Direzione Generale
Ufficio II – Risorse finanziarie. Ordinamenti scolastici. Politiche formative e progetti europei
Diritto allo studio. Istruzione non statale

34123 TRIESTE – via Santi Martiri, 3 – tel. 040/4194111 – fax 040/43446 – C.F. 80016740328
e-mail: direzione-friuliveneziagiulia – PEC: drfr – sito web: http://www.scuola.fvg.it/

Su richiesta della Referente, prof.ssa Valentina FELETTI, si trasmettono in allegato n. 2 file relativi all’oggetto con preghiera di diffusione
e-mail: valentina.feletti

telefono 040/4194127
Trasmette: Scarabelli

Il Progetto crocus_lettera di presentazione.doc
Modulo di iscrizione_Progetto Crocus.doc

Museo Archeologico – “Preistoria e Protostoria del Caput Adriae”

Da: Didattica Musei
Date: 04 luglio 2014 13:41
Oggetto: Museo Archeologico – “Preistoria e Protostoria del Caput Adriae”

I Civici Musei di Udine – istituiti ufficialmente nel 1866 – hanno riaperto le sale del Museo Archeologico al pubblico il 1° marzo del 2013 dopo lunghi lavori di ristrutturazione e un attento riesame delle raccolte museali. Il Museo, che da allora ha avviato numerosi programmi ed iniziative, è ora impegnato nell’organizzazione del Convegno dell’Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria, giunto alla XLIX edizione, dal titolo “Preistoria e Protostoria del Caput Adriae”, che avrà luogo nel Salone del Parlamento del Castello di Udine dall’8 al 12 ottobre 2014.

Nell’ambito di questo Convegno, il Museo organizzerà due mostre:

Mostra di Preistoria “Adriatico senza confini. Via di comunicazione e crocevia di popoli nel 6000 a.C.”, che sarà allestita presso il mezzanino del Castello di Udine, dall’8 ottobre 2014 al 22 febbraio 2015.

Mostra “Alle origini della città di Udine”, che si terrà dall’8 ottobre 2014 al 6 gennaio 2015.
Alle mostre saranno affiancate visite guidate e laboratori per le scuole di ogni ordine e grado.
In allegato il programma delle mostre e delle attività didattiche

Per qualsiasi chiarimento o informazione, sono a disposizione

Cordiali saluti
Angela Zamò
REFERENTE PER LA DIDATTICA
MUSEI CIVICI DI UDINE
lun-mar-giov 9-13 e 14-17
merc-ven 9-13
e-mail didatticamusei

tel. (+39) 0432414749
fax (+39) 0432414745
www.didatticamuseiudine.it

Archeo pdf mail.pdf

concerti TsLovesJazz

Da: Scuola di musica 55
Date: 03 luglio 2014 15:42
Oggetto: concerti TsLovesJazz

http://www.triestelovesjazz.com/
http://triestelovesjazz.com/2014/

TriesteLovesJazz 14 LUGLIO – 16 AGOSTO 2014
Ottava edizione di"TriesteLovesJazz" Promosso dal Comune di Trieste nell’ambito di Trieste Estate ed organizzato da Casa della Musica – Scuola di Musica 55
I concerti sono a ingresso gratuito

giornata di sensibilizzazione

Da: cresci srl
Date: 01 luglio 2014 19:28
Oggetto: giornata di sensibilizzazione

Ho il piacere di informare che il centro CRESCI propone un Seminario sul tema educazione, esperienze di vita e plasticità cerebrale dal titolo:

Mediazione e Crescita personale

domenica 20 luglio – h 10,00 – 17,00. Via Brunner 7 Trieste

informazioni e modulo di iscrizione alla voce ATTIVITA’ del sito
http://www.centroeducativocresci.com/

Un cordiale saluto,
Jael Kopciowski

Donne e streghe nel Friuli del Medioevo

Da: Carnia in movimento
Date: 01 luglio 2014 13:46
Oggetto: Donne e streghe nel Friuli del Medioevo

UTF-8
Riprende l estate culturale di Carnia in Movimento. Ogni venerdl di luglio e agosto, stesso luogo, stessa ora, uno spunto di riflessione, di indagine; nella storia, nella tradizione, nella spiritualit`, nelle arti, per approfondire, per crescere, per migliorare. Ecco i primi due appuntamenti:

BOSCO DI MUSEIS Cercivento, Carnia, Udine

Venerdi 4 LUGLIO, alle ore 20:30

Donne, streghe, beneandanti e Inquisizione nel Friuli del Medioevo

Narrazione-spettacolo con letture e musica sulla storia vera, basata su documentazione d’archivio, di alcune streghe processate nel ‘600, e in genere sulla stregoneria nel Friuli medioevale.

A cura di Enza Lai, autrice del libro "A peste, fame et bello. Donne, streghe e beneandanti. Vita quotidiana e inquisizione nel Friuli del XVII secolo".

Presenza artistica di Luigina Feruglio (arpa celtica); Teatro con Giuseppe Zandon`, Candida Nigris, Emanuele Plazzotta

Venerdl 11 luglio, ore 20:30

Guerra e cultura della guerra dal Medioevo al Primo conflitto mondiale

Presentazione delle riedizioni dei volumi Quell’antica festa crudele e Alle radici della cavalleria medievale"

Lectio Magistralis del Chiarissimo Prof. Franco Cardini – Istituto Italiano di Scienze Umane di Firenze

Introduce l’iniziativa Prof. Avv. Guglielmo Cevolin

Universit` di Udine e Historia

in collaborazione con Historia – Gruppo Studi Storici e Sociali

Ingresso libero. Da quest anno in sala coperta e riscaldata. Gli eventi si svolgeranno con ogni tempo. Vi saremo grati se diffonderete presso amici e conoscenti.

Tutti gli appuntamenti di questa e delle precedenti estati nel sito

www.boscodimuseis.it/eventi

Per informazioni: 0433 778822, fax 0433 92330,

info

Sito web SISSA PER LA SCUOLA

Da: "SISSA PER LA SCUOLA"

SISSA PER LA SCUOLA è recentemente entrata a far parte del circuito internazionale delle Children University (http://eucu.net/). Per rispondere alla tante richieste, abbiamo realizzato un sito dove mettiamo a disposizione i materiali prodotti in occasione delle visite ideati dagli studenti di dottorato della SISSA (www.sissa.it). Il sito è a disposizione qui:

http://medialab.sissa.it/sissaperlascuola/it

I materiali sono suddivisi per livello scolastico, argomento e tipologia, e questa prima versione del sito verrà via via arricchita con nuove cose. Tutti i materiali possono essere scaricati e utlizzati in classe liberamente per approfondire alcuni temi scientifici legati alla fisica, alla matematica e alle neuroscienze. Schede, video, presentazioni, laboratori ecc. sono a disposizione in diverse lingue: in questa prima versione la maggior parte sono in italiano, ma molti sono già stati tradotti in sloveno e in inglese. Seguiranno altre lingue.

Il sito è stato ideato e prodotto da Sissa Medialab nell’ambito del progetto europeo SiS Catalyst (http://www.siscatalyst.eu/).

Sarebbe per noi molto utile avere un feedback direttamente dalle insegnanti che lo utilizzeranno, quindi la invitiamo a mandarci commenti e suggerimenti!
Questo ci aiuterebbe a capire quanto i materiali prodotti siano chiari e facilmente utilizzabili, oltre che a poterne produrre di altri sempre migliori in base alle reali esigenze didattiche.

Archivio di Stato di Trieste: Grande Guerra, esce ogni giorno «L’Osservatore triestino»

Da: Chiara Artico
Date: 28 giugno 2014 08:44
Oggetto: Archivio di Stato di Trieste: Grande Guerra, esce ogni giorno «L’Osservatore triestino»

La prima uscita prevista è per il 27 giugno 2014, con la pubblicazione del numero del 29 giugno 1914, giorno successivo all’attentato di Sarajevo in cui persero la vita l’arciduca Francesco Ferdinando e la moglie. In occasione del centenario della Grande Guerra l’Archivio di Stato di Trieste intende offrire un punto di osservazione sul primo conflitto mondiale diverso da quello consueto, visto da una città che apparteneva allora all’Impero austro-ungarico. Notizie, avvenimenti, vicende, commenti provengono da fonti che allora dipendevano dal fronte opposto a quello italiano, e che potranno essere messe a confronto con analoghe testimonianze diffuse dagli istituti di cultura o per iniziativa di quotidiani della penisola. Fulcro di questi nuovi itinerari di ricerca è la pubblicazione on-line del quotidiano L’Osservatore triestino. Fondato nel 1784 e acquisito di fatto, nel corso degli anni, il ruolo di notiziario quasi ufficiale del governo austriaco, L’Osservatore triestino offre un punto di vista quasi istituzionale alle vicende del conflitto 1914-1918. Per tale motivo, l’Archivio di Stato ritiene utile mettere a disposizione, giorno per giorno, all’utenza specialistica, ma anche agli appassionati e curiosi di storia, agli insegnanti e agli studenti che vogliano approfondire questi temi, uno strumento straordinario di conoscenza e interpretazione dei fatti connessi agli eventi bellici. I numeri dell’Osservatore triestino verranno pubblicati quotidianamente sul sito dell’Archivio di Stato di Trieste, corredati da una breve introduzione e da documentazione d’archivio correlata alle notizie presenti sul giornale, nonché i numeri della Wiener Zeitung edita a Vienna. Nella sezione “Spunti di ricerca" saranno quindi affrontati alcuni approfondimenti tematici con fonti conservate nei fondi documentari dell’Archivio di Stato di Trieste relativi a fatti ed eventi citati all’interno dell’edizione quotidiana de L’Osservatore triestino, anche non strettamente correlati agli eventi bellici. Questo per dare un quadro delle molteplici possibilità di ricerca sulla città nella sua vita quotidiana durante la guerra offerte dai documenti conservati nell’Archivio. Il progetto intende ampliarsi, nel corso del tempo, inserendo i dati e le immagini in un sistema più avanzato, analogo a quello che da anni gestisce le mappe del Catasto franceschino. In questa prima fase sperimentale le immagini saranno disponibili in formato PDF direttamente da una pagina del sito istituzionale

http://www.astrieste.beniculturali.it/index.php?it/186/grande-guerra

il progetto è da considerarsi in fieri sia per quanto riguarda la pubblicazione quotidiana de L’Osservatore triestino sia relativamente ai documenti correlati che potranno essere inseriti in tempi e con modalità differenti rispetto al singolo giorno interessato.

Chiara Artico
Archivio di Stato di Trieste
via La Marmora, 17 34139 Trieste
Tel. 0400647921 Fax 0409380033
e-mail as-ts

Concorso progettuale sul tema del riciclo dei rifiuti. Riapertura termini per la presentazione delle domande di adesione e dei prodotti.

Da: Scarabelli Annalisa
Date: 26 giugno 2014 12:18
Oggetto: Concorso progettuale sul tema del riciclo dei rifiuti. Riapertura termini per la presentazione delle domande di adesione e dei prodotti

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Ufficio Scolastico Regionale per il Friuli Venezia Giulia – Direzione Generale
Ufficio II – Risorse finanziarie. Ordinamenti scolastici. Politiche formative e progetti europei

Diritto allo studio. Istruzione non statale
34123 TRIESTE – via Santi Martiri, 3 – tel. 040/4194111 – fax 040/43446 – C.F. 80016740328
e-mail: direzione-friuliveneziagiulia – PEC: drfr – sito web: http://www.scuola.fvg.it/

Su richiesta della Referente, prof.ssa Valentina FELETTI, si trasmettono in allegato n. 2 file relativi all’oggetto con preghiera di diffusione
Si segnala che il termine fissato per la presentazione delle domande di adesione è il 30 giugno 2014

Annalisa Scarabelli – collaboratore amministrativo – II Area – F2
annalisa.scarabelli
telefono 040/4194112

INFO-RIAPERTURA-TERMINI-BANDO-05GIU14.PDF

TESTO INTEGRALE DELLA DELIBERA N 1024-2014.PDF

Summer school INSMLI/IVESER

Da: Scarabelli Annalisa
Date: 26 giugno 2014 11:31
Oggetto: Summer school INSMLI/IVESER

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Ufficio Scolastico Regionale per il Friuli Venezia Giulia – Direzione Generale

Ufficio II – Risorse finanziarie. Ordinamenti scolastici. Politiche formative e progetti europei
Diritto allo studio. Istruzione non statale
34123 TRIESTE – via Santi Martiri, 3 – tel. 040/4194111 – fax 040/43446 – C.F. 80016740328

e-mail: direzione-friuliveneziagiulia – PEC: drfr – sito web: http://www.scuola.fvg.it/

Su richiesta della Referente, prof.ssa Valentina FELETTI, si trasmette in allegato, con preghiera di diffusione, il programma del corso di formazione destinato agli insegnanti “Il laboratorio del tempo presente – Mediterraneo contemporaneo”, che si svolgerà a Venezia dal 25 al 27 agosto 2014.

Le iscrizioni sono aperte fino al 30 giugno

summerschool2014_def.pdf

Corso di perfezionamento – Neuropsicologia dell’esperienza religiosa e della meditazione

Da: Maria Chiara
Date: 25 giugno 2014 16:30
Oggetto: Corso di perfezionamento – Neuropsicologia dell’esperienza religiosa e della meditazione

http://www.friuliformazione.it/corsi-brevi-ed-eventi/neuropsicologia-dellesperienza-religiosa-e-della-meditazione

Con la presente sono a comunicare l’avvio del corso di perfezionamento in Neuropsicologia dell’esperienza religiosa e della meditazione, realizzato dal Consorzio Friuli Formazione in collaborazione con il Prof. Franco Fabbro e con il patrocinio dell’Università degli Studi di Udine.

Dalla scoperta delle principali tradizioni religiose e tecniche mistiche, sino ai fondamenti della meditazione di consapevolezza; durante il corso, attraverso esperienze teorico-prtaiche, verranno esplorati i fondamenti neuropsicologici della meditazione e la dimensione spirituale della personalità.

Quando? 18, 19 e 20 luglio 2014

A chi è rivolto? Persone interessate alle religioni e alla spiritualità, insegnanti, operatori in ambito sanitario, psicologi e psicoterapeuti.

Iscrizioni con lo sconto del 10% entro il 27 giugno 2014 compilando l’apposito modulo.

In allegato si invia la brochure informativa, con preghiera di diffusione.

Maria Chiara Condorelli
Consorzio Friuli Formazione
Comunicazione & Marketing
Viale Palmanova n. 1 – 33100 UDINE
tel. centralino 0432 482841

tel. diretto 0432 1794312
fax. 0432 477886
http://www.friuliformazione.it/

CFF_MEDIT_PIEGHEVOLE_WEB.pdf

SiiT_Ivito_Vabilo

Da: Alen Sardoč
Date: 25 giugno 2014 10:48
Oggetto: SiiT_Ivito_Vabilo

Spett.li Istituti Comprensivi Statali,
si prega di trasmettere il presente invito a tutte le scuole/insegnanti affinché possano pianificare la partecipazione all’evento finale del progetto SiiT – Strumenti interattivi per l’identificazione della biodiversità (www.siit.eu) che si terrà il 19 settembre 2014 (in allegato l’invito con il programma).

Cordiali saluti!

Dr. Alen Sardoč
Coordinatore delle attività del progetto SiiT per il Comune di San Dorligo della Valle-Dolina
Koordinator aktivnosti projekta SiiT za Občino Dolina
Tel.: 040 8329 231

SiiT_Invito_Vabilo_depliant.pdf

PROGETTO EDUCATIVO GRATUITO ALL’USO SICURO E INTELLIGENTE DEL WEB

Da: Segreteria SUPERTAB
Date: 24 giugno 2014 17:55
Oggetto: PROGETTO EDUCATIVO GRATUITO ALL’USO SICURO E INTELLIGENTE DEL WEB

Progetto Didattico Gratuito, rivolto a tutte le Scuole Primarie presenti sul territorio nazionale per l’anno scolastico 2014-2015, che ha l’obiettivo di trasmettere ai bambini e alle loro famiglie i concetti e gli strumenti necessari per un uso intelligente e sicuro del web e delle nuove tecnologie.

In quest’ottica il mondo tecnologico viene illustrato come una risorsa preziosa per i bambini e gli insegnanti ma vengono anche mostrate le sue criticità e forniti al contempo i mezzi per un utilizzo consapevole e corretto da parte dei bambini a scuola e in famiglia. Il progetto è denominato:

“LE AVVENTURE DI SUPERTAB”

Questo progetto può essere di supporto al percorso didattico delle classi nell’ambito dell’ Educazione all’Informatica utilizzando un metodo ludico e creativo. Infatti alle classi che si iscriveranno verrà fornito GRATUITAMENTE, a partire dal mese di ottobre 2014, un Kit contenente:

1 lettera di presentazione del progetto
2 locandine
10 schede didattiche monotematiche che tratteranno diversi argomenti relativi al mondo del web
30 flyer per i bambini che racconterà le schede didattiche con linguaggio cartoon

30 cartoline dedicate ai GENITORI con consigli per la partecipazione al concorso on line
1 gioco di classe: I Pianeti di Supertab

A conclusione del progetto didattico gli alunni sono invitati a realizzare, con il supporto dell’insegnante, un elaborato finale che rappresenti l’interpretazione creativa dei contenuti dell’iniziativa. Tutte le immagini degli elaborati saranno pubblicate sul sito web www.supertab.it e saranno valutati da una Giuria che individuerà i migliori progetti finali che VINCERANNO IMPORTANTI PREMI TECNOLOGICI PER LA SCUOLA.

Il sito web dedicato www.supertab.it , on line dal mese di ottobre 2014, sarà un ulteriore supporto didattico ed informativo da cui insegnanti, bambini e famiglie potranno visionare e scaricare i materiali del kit in versione digitale, consultare il regolamento di partecipazione, accedere all’area multimediale e alla sezione dove saranno pubblicati gli elaborati finali delle classi. Sul sito sarà inoltre disponibile L’ELENCO DI TUTTE LE SCUOLE ADERENTI AL PROGETTO.

Il progetto, per i suoi contenuti di alto valore sociale, sarà presentato ad ottobre 2014 alla Sala Stampa della Camera dei Deputati e avrà il riconoscimento dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

L’insegnante che intende partecipare al progetto e ricevere gratuitamente il kit didattico, deve inviare entro il 30 settembre 2014 la SCHEDA DI ADESIONE allegata, compilata in ogni sua parte, al fax: 045-8940040 oppure scansionata a segreteria

Possono partecipare tutte le classi di uno stesso Istituto purché venga specificato nella Scheda di Adesione. Si chiede cortesemente di compilare un modulo per ciascun Plesso aderente, anche nel caso in cui si tratti di un intero Istituto Comprensivo o Direzione Didattica.

Segreteria Organizzativa “Le avventure di SuperTab”
c/o CSE Italia Srl (Verona)
Fax. 045.8940040 – Tel. 3440403313 (lun-ven. 9.30-13.00/14.00-17.00)
E-mail: segreteria

scheda adesione.pdf

PERCORSO EDUCATIVO GRATUITO SU EDUCAZIONE CIVICA E SOCIALE

Da: Segreteria AMICI IN FIORE
Date: 19 giugno 2014 19:10
Oggetto: PERCORSO EDUCATIVO GRATUITO SU EDUCAZIONE CIVICA E SOCIALE

http://www.amicinfiore.it/newsletter/progetto-amicinfiore.pdf
http://www.amicinfiore.it/

Rivolto a tutte le Scuole Primarie presenti sul territorio nazionale per l’anno scolastico 2014-2015, che ha l’obiettivo di fornire agli alunni gli strumenti per far scoprire il piacere della coltura e il significato di Fiori e Piante come strumento di espressione e sviluppo delle relazioni all’interno della società.

AMICI in FIORE può essere di supporto al percorso didattico delle classi nell’ambito dell’Educazione Ambientale utilizzando un metodo ludico e creativo.

Alle classi che si iscriveranno verrà fornito GRATUITAMENTE a partire dal mese di ottobre 2014 un Kit contenente:

10 SCHEDE MONOTEMATICHE che tratteranno diversi argomenti relativi al mondo dei fiori e piante, le loro proprietà, i loro diversi usi, i linguaggi e simboli che rappresentano;
1 MAXI FOGLIO COLLAGE dove i bambini assieme all’insegnante potranno creativamente disegnare e costruire un elaborato finale in linea con il percorso di apprendimento delle schede didattiche;

1 LOCANDINA per la classe;
30 CARTOLINE per le famiglie.

Gli alunni a conclusione del progetto didattico, sono invitati a realizzare, con il supporto dell’insegnante, utilizzando anche i materiali presenti nel kit, un collage che rappresenti la rielaborazione dei contenuti di AMICI in FIORE.

Tutti le immagini degli elaborati realizzati dalle classi saranno pubblicati sul sito web www.amicinfiore.it e saranno valutati da una Giuria che individuerà i migliori progetti finali che riceveranno IMPORTANTI PREMI PER LA SCUOLA.

Il sito web www.amicinfiore.it , on line dal mese di settembre, è un ulteriore supporto didattico ed informativo dove insegnanti, bambini e famiglie potranno visionare i materiali del kit in versione digitale, scaricarli, consultare il regolamento di partecipazione, accedere all’area multimediale e alla sezione dove saranno pubblicati gli elaborati finali delle classi. SUL SITO SARÀ INOLTRE DISPONIBILE L’ELENCO DI TUTTE LE SCUOLE ADERENTI.

L’insegnante che intende partecipare ad AMICI in FIORE e ricevere gratuitamente il kit didattico deve inviare, entro il 30 settembre 2014, la SCHEDA DI ADESIONE allegata, compilandola in ogni sua parte, al fax: 045-8940040 oppure scansionata a segreteria

Possono partecipare tutte le classi di uno stesso Istituto purché venga specificato nella Scheda di Adesione. Si chiede cortesemente di compilare un modulo per ciascun Plesso aderente, anche nel caso in cui si tratti di un intero Istituto Comprensivo o Direzione Didattica.

Segreteria Organizzativa AMICI in FIORE
c/o CSE Italia Srl (Verona)
Fax. 045.8940040 – Tel. 345.6444540 (lun-ven. 9.30-13.00/14.00-17.00)
E-mail: segreteria

scheda adesione.pdf

MIUR – Scadenza termini del Concorso nazionale di musica e canto ‘Giovani in crescendo’ – pubblicato sul sito del MIUR

Da: lella.pacifico
Date: 18 giugno 2014 15:13
Oggetto: MIUR – Scadenza termini del Concorso nazionale di musica e canto ‘Giovani in crescendo’ – pubblicato sul sito del MIUR

GIOVANI IN CRESCENDO
I edizione del Concorso Nazionale di Musica e Canto
Pesaro – Novembre 2014

Scade il 30 giugno prossimo la possibilità per alunni degli Istituti Comprensivi pubblici e paritari, delle scuole medie ad indirizzo musicale, delle Scuole Superiori, dei Licei musicali, dei Conservatori di musica e delle Scuole e Accademie musicali private, di partecipare al Concorso Nazionale di musica e canto "Giovani in crescendo".

Ogni scuola potrà partecipare anche con gli alunni che non fanno parte di un progetto scolastico musicale, ma che hanno un talento e vogliono partecipare individualmente o come gruppo, nonché con gli ex alunni di età non superiore ai venti anni.

Il Bando del Concorso di musica e canto "Giovani in crescendo" (che si allega) è stato già pubblicato nelle news del sito del MIUR il giorno 6 giugno ed è reperibile all’indirizzo:

http://hubmiur.pubblica.istruzione.it/web/hub/elenco-news;jsessionid=6B36281254A180507F844597A507A146?p_p_id=visualizzazione_news_miur&p_p_lifecycle=0&p_p_state=normal&p_p_mode=view&p_p_col_id=column-4&p_p_col_count=1&_visualizzazione_news_miur_struts_action=%2Fvisualizzazione_news_miur%2FnewsTutte

per informazioni:
prof.ssa Rachele Pacifico
lella.pacifico

All. 1, scheda adesione.doc

All. 2, scheda iscr sc pubbl.doc

All. 3, scheda priv.doc

all 4.pdf

Concorso Scuole, regolamento NUOVO.doc

Summer School- la classe scomposta e corsi specialistici

Da: Nova Multimedia
Date: 17 giugno 2014 19:59
Oggetto: Summer School- la classe scomposta e corsi specialistici

Scarica ebook gratuito:

in pdf:
https://dl.dropboxusercontent.com/u/10405045/Metodo%20Bardi_La%20classe%20scomposta.pdf

in epub:
https://dl.dropboxusercontent.com/u/10405045/La%20classe%20scomposta.epub

http://www.imparadigitale.it/wp-content/uploads/2014/06/Summer_school_specialistica.pdf

Nova Multimedia promuove:

Summer School del Centro Studi ImparaDigitale- Corso di specializzazione e spiegazione del metodo didattico nella CLASSE SCOMPOSTA:
http://www.imparadigitale.it/wp-content/uploads/2014/06/Summer_school_specialistica.pdf

Durante la summer school verrà proposto un corso, per coloro che già hanno conoscenze di base della didattica per competenze e utilizzano mobile device, un corso specialistico per l’organizzazione didattica di più consigli di classe.

Tale corso è rivolto anche alle Istituzioni provinciali e regionali che necessitano di un supporto per l a strutturazione di reti di scuole che usano il digitale.
Si proporrà il metodo di lavoro nella CLASSE SCOMPOSTA (scarica ebook gratuito pdf o epub)

E’ possibile, partecipando alla Summer School, diventare AMBASSADOR territoriale e nazionale di ImparaDigitale:
http://www.imparadigitale.it/2014/05/21/ambassador-associazione-centro-studi-impara-digitale/

Date: 14-17 Luglio nelle Marche e 21-24 Luglio Bergamo

Chiusura iscrizioni: 30 Giugno per i corsi nelle Marche, 5 Luglio per i corsi a Bergamo

I gruppi si formeranno al raggiungimento dei 25 iscritti

Per contattare direttamente il Centro Studi imparaDigitale:
segreteria

XII edizione di Smart Education & Technology Days – 3 giorni per la scuola – Città della Scienza 9-11 otto bre 2014 – bandi di concorso

Da: Città della Scienza
Date: 16 giugno 2014 13:14
Oggetto: XII edizione di Smart Education & Technology Days – 3 giorni per la scuola – Città della Scienza 9-11 ottobre 2014 – bandi di concorso

Anche quest’anno la Città della Scienza e il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca organizzano Smart Education & Technology Days – 3 giorni per la scuola che si terrà a Città della Scienza dal 9 all’11 ottobre 2014.

Al link riportato di seguito troverà il sito web della manifestazione in progressivo aggiornamento http://www.cittadellascienza.it/3giorniperlascuola/

In allegato Le riportiamo i bandi per la partecipazione delle scuole alla 3 giorni con cui si invitano gli istituti di tutta Italia che hanno sviluppato progetti e prodotti innovativi per la scuola 2.0 a candidarsi per la presentazione dei risultati.

Restando a Sua disposizione per qualsiasi informazione, La salutiamo augurandoLe buon lavoro.

Per info
Riccarda D’onofrio tel 081.7352.255
mail : donofrio

Contact Centre
Incoming e Customer care
Fondazione Idis-Città della Scienza
via Coroglio, 104
80124 Napoli (I)
tel: 39 + 081.7352222/258
tel: 39 + 081.7352220/259
fax: 39 + 081.7352224
contact
www.cittadellascienza.it

Bandi di concorso 2014 dal MIUR.pdf

Forum Nazionale delle Scuole Aperte

Da: MIUR
Date: 16 giugno 2014 13:41
Oggetto: Forum Nazionale delle Scuole Aperte

http://forumscuoleaperte.it/

Si allega nota prot. AOODPIT n. 2083 del 12/06/2014, relativa al Forum Nazionale delle Scuole Aperte di cui all’oggetto.
Si prega di dare massima diffusione alla presente.
Si ringrazia per la collaborazione.

Nota_2083_12_06_14_forum nazionale scuole aperte.PDF

Progetto “A scuola con i Re” per il POF dell’anno scolastico 2014-15

Da: Daniel Padilla
Date: 13 giugno 2014 16:52
Oggetto: Progetto "A scuola con i Re" per il POF dell’anno scolastico 2014-15

L’innovativo progetto "A scuola con i Re" (ASCIR), con l’obiettivo di educare, rieducare e formare attraverso il gioco degli scacchi e il contesto scacchistico (psicomotricità su scacchiera gigante, interdisciplinarità didattica e pratica degli scacchi), ha già coinvolto 1.000 bambini in orario curricolare, nelle scuole di tutta Italia nel trascorso anno scolastico 2013-14, e oggi nuove richieste per inserire il progetto nel POF-Piano dell’Offerta Formativa 2014-15 continuano a giungerci da più parti per il prossimo anno scolastico.

Il progetto è in linea con le Indicazioni nazionali per il curricolo della Scuola dell’Infanzia e del primo ciclo d’istruzione del MIUR e con la Dichiarazione 0050/2011 "Progetto scacchi a scuola" , approvata dal Parlamento Europeo nel marzo 2012.

Il progetto è realizzato da nostro personale esperto e qualificato e i materiali scacchistici saranno forniti dalla nostra organizzazione.

I costi sono di 2,50 euro IVA compresa/ora curricolare ad alunno, per un totale di 25,00 euro ad alunno per il percorso modulare di 10 incontri di un’ora con cadenza settimanale. Per i corsi in orario extracurricolare sono necessari gruppi composti da minimo 20 alunni per mantenere gli stessi costi vantaggiosi.

Per informazioni dettagliate clicchi i link sotto indicati, che porteranno nella home page del nostro sito www.giocandoconire.it, dove troverà le foto scattate nelle scuole già coinvolte e:

dépliant del progetto "A scuola con i Re" scaricabile in formato pdf
video intervista al Responsabile del progetto ASCIR Giuseppe Sgrò (psicologo di indirizzo clinico e di comunità, esperto in Psicologia dello Sport, docente/esperto della Scuola dello Sport del CONI, membro della Commissione Medico-Scientifica della FSI-Federazione Scacchistica Italiana, consulente per la società di formazione sportiva PSICOSPORT e iscritto all’Albo degli Psicologi della Lombardia)

Contatti per informazioni:
www.giocandoconire.it
giuseppe.sgro
cell. 3402334243
GCR-Giocando con i Re

Via San Francesco d’Assisi 2 (c/o Atrion) Carugate, Milano 20061 Italy

SiiT_rete europea scuole

Da: Alen Sardoč
Date: 12 giugno 2014 11:07
Oggetto: SiiT_rete europea scuole

Buongiorno/Dober dan!
Vi inoltro l’invito del coordinatore del progetto SiiT – Strumenti interattivi per l’identificazione della biodiversità (www.siit.eu), il prof P.L.Nimis.

Obrnem Vam vabilo koordinatorja projekta SiiT – Interaktivna določevalna orodja za šole (www.siit.eu) – profesorja P.L.Nimisa.

Cordiali saluti/Lep pozdrav
Dr.Alen Sardoč

Coordinatore delle attività del progetto SiiT per il Comune di San Dorligo della Valle-Dolina
Koordinator aktivnosti projekta SiiT za Občino Dolina
Tel.: 040 8329 231

Cari Insegnanti,

da diversi anni, come coordinatore dei Progetti Dryades, KeyToNature e SiiT, mi occupo della generazione di strumenti interattivi per l’identificazione, molti dei quali specificatamente dedicati alle Scuole di ogni ordine e grado. Quest’anno i nostri progetti sono stati inclusi nell’ambito più vasto del progetto pan-europeo Open Discovery Space, che ha lo scopo di creare una rete europea di scuole interessate all’uso di nuove tecnologie digitali nella didattica. Abbiamo quindi creato uno spazio dedicato sul portale di Open Discovery Space, con i link alle principali risorse da noi generate in questi anni, che molti di voi conoscono o hanno già utilizzato:

http://portal.opendiscoveryspace.eu/community/scopriamo-la-biodiversita-con-la-comunita-dryades-siit-le-scuole-italiane-1532

(in questi giorni la pagina richiede circa 10 secondi per il caricamento, ma poi procede veloce).

Il Progetto Open Discovery Space è interessato a raccogliere informazioni sul grado di informatizzazione delle scuole europee. Per questo ha predisposto un questionario compilabile in rete. Per quanto non abbia molta simpatia per i questionari, sarebbe importante se poteste darmi una mano entrando nella comunità e compilando il questionario.

Entrare nella comunità è facile, basta effettuare due semplici passaggi.

Il primo passaggio consiste in: a) creazione di un account per la vostra Scuola seguendo le istruzioni al link qui sotto, b) compilazione del breve questionario (in Italiano) sulla maturità della vostra scuola nell’uso delle nuove tecnologie digitali: basta accedere al sito "Stabilire la e-Maturity della vostra scuola" all’indirizzo

http://italy.e-mature.ea.gr/

Il secondo passaggio consiste nella vostra personale registrazione alla comunità di Insegnanti Open Discovery Space: basta cliccare sul tasto "Register" (v. link qui sotto), compilare tutti i campi contrassegnati da un asterisco (sia nella parte "Account", sia in quella "Personal Information"), selezionare la casella "Accept Privacy Policy" e cliccare sul bottone "Create new account". La richiesta di adesione sarà vagliata da uno degli amministratori e, una volta accettata, riceverete via email ulteriori informazioni. – Link alla pagina di registrazione (in Inglese):

I DOCENTI DEL IC ROLI INTERESSATI SI RIVOLGANO ALL’UFFICIO DI PRESIDENZA.

Spero davvero che molti di voi riescano a trovare 10 minuti per darci una mano: per noi sarebbe davvero importante!
un cordiale saluto

Pier Luigi Nimis
Coordinatore del Progetto SiiT
PS: se possibile, vi pregherei di diffondere questo messaggio anche ad altri colleghi interessati all’uso delle guide digitali alla biodiversità.

bando XXV olimpiade

Da: segreteriagioia
Date: 10 giugno 2014 18:25
Oggetto: bando XXV olimpiade

Gioiamathesis- Associazione “Prof. M.Villanova”

Ente accreditato dal MIUR per la Valorizzazione delle eccellenze
Piazza XX settembre, 44 – 70023 Gioia del Colle(Ba)
telfax 0803448581
cell. 3489837189 – 3391641783 – 3470504868
segreteriagioia – www.gioiamathesis.it

Bando di concorso
XXV Olimpiade dei giochi logici linguistici matematici
Finalizzata all’apprendimento ed insegnamento della matematica al passo con i tempi secondo il metodo didattico di Emma Castelnuovo.

Art. 1 – L’adesione alla partecipazione alla gara di selezione dovrà essere per libera scelta degli studenti dai 5 ai 18 anni. La domanda d’iscrizione può essere inviata dal referente o responsabile della scuola polo sede di finale (che possono iscrivere alunni di altre scuole di tutte le fasce di età) o docente o rappresentante di classe entro il 30 Dicembre 2014, con modulo d’iscrizione allegato ed un’unica ricevuta di versamento cumulativo delle quote individuali d’iscrizione su conto corrente postale 1 3359 708 (IBAN – IT30 J076 0104 0000 0001 3359 708) per e-mail a segreteriagioia o per fax a 0803448581.

Art. 2 – La prima gara di selezione si svolgerà in febbraio 2015 nelle scuole di appartenenza e nelle scuole polo. Alla gara finale, programmata per il 9 maggio 2015, in sedi provinciali e regionali scolastiche ed universitarie, potranno partecipare i concorrenti selezionati nella prima gara su valutazione dell’unica Commissione, di cui non faranno parte docenti e parenti degli studenti partecipanti.

Art. 3 – In ciascuna scuola iscritta e sede polo sarà recapitato pacco con plichi sigillati per ciascun plesso contenente i fogli dei test e quelli per le soluzioni secondo il numero dei partecipanti. Tale plico dovrà essere aperto soltanto nel giorno preannunciato per la gara in presenza dei concorrenti. ll Referente dovrà aver cura di segnalare eventuale ritardo di consegna del plico per la gara e, entro 48 ore dallo svolgimento della gara di selezione, curare la spedizione dei fogli delle soluzioni, elaborate individualmente dai concorrenti, mediante un unico plico senza effettuare alcuna correzione, unitamente ad un unico elenco in ordine alfabetico con firme dei partecipanti al seguente indirizzo Gioiamathesis, Piazza XX Settembre, 44 – 70023 Gioia del Colle (Ba).

Art. 4 – L’elenco degli studenti ammessi alla finale sarà trasmesso con e-mail e pubblicato sul sito www.gioiamathesis.it entro il 30 marzo 2015. Il Referente dovrà aver cura di comunicare entro il 10 Aprile 2015 la conferma di partecipazione dei finalisti alla gara finale, comunicando la scelta della sede, fra quelle segnalate, consuete e di nuova istituzione, sul sito www.gioiamathesis.it nel caso in cui i finalisti non possano raggiungere quella presso il Politecnico di Bari.

Art. 5 – L’elenco dei classificati sarà pubblicato entro il 30 maggio 2015 sul sito www.gioiamathesis.it e comunicato per e-mail alle scuole dei vincitori. I classificati al 1°, 2°, 3° posto riceveranno medaglie, rispettivamente oro, argento e bronzo, e per i primi classificati borse di studio, fruibili soltanto per la partecipazione su propria iniziativa a campionati internazionali.

Art. 6 – La quota individuale d’iscrizione è di 2€. L’iscrizione è gratuita per i classificati delle due precedenti edizioni e per gli studenti in disagio economico.

Gli studenti classificati nelle precedenti edizioni, al fine di non perdere l’opportunità di confermare il merito, nel caso in cui la nuova scuola frequentata non offre la possibilità di iscriversi, possono chiedere direttamente a segreteria gioia presso quali sedi possono svolgere la gara di selezione.

Art. 7 – Eventuali corsi di allenamento possono essere programmati dai Referenti a cui, saranno inviati gratuitamente materiali utili e finalizzati alla didattica della matematica attraverso il metodo del problem-posing, solvin, talking.

progetto didattico Radici del Presente

Da: Segreteria Radici del Presente
Date: 09 giugno 2014 12:01
Oggetto: c.a. Dirigente Scolastico – progetto didattico Radici del Presente

Egregio Dirigente,

sono aperte le preiscrizioni per partecipare alla terza edizione di Radici del Presente, il progetto didattico offerto da Assicurazioni Generali in forma totalmente gratuita agli studenti delle quarte e delle quinte della scuola primaria e alle classi della scuola secondaria di primo grado di tutta Italia.

Il percorso didattico propone agli insegnanti e ai loro alunni un’attività di ricerca che si svolge nell’arco dell’anno scolastico 2014/2015 e affronta lo studio di due elementi fondamentali del patrimonio archeologico nazionale: le antiche vie consolari e le ville rustiche e residenziali costruite dagli antichi romani durante la colonizzazione del territorio italiano.

Ogni classe che partecipa al progetto didattico ha la possibilità di studiare e visitare il sito archeologico più vicino alla propria scuola; il sito è sempre raggiungibile in giornata in quanto sono state selezionate 32 antiche ville romane situate in tutte le regioni italiane.

Dopo una fase iniziale durante la quale si facilita l’acquisizione del materiale didattico necessario per avviare la ricerca, tutte le classi ricevono un kit didattico che consente di costruire un plastico intuitivo e simbolico della zona che circonda il sito archeologico di competenza. Obiettivo primario dell’attività è far esplorare ai ragazzi il territorio dove vivono e studiano offrendo loro la possibilità di scoprire le radici storiche che lo hanno determinato dal punto di vista culturale.

Le ricerche scaturite vengono pubblicate nel sito web dedicato al progetto didattico così da consentire alle scuole coinvolte anno dopo anno al progetto didattico di contribuire alla composizione di un mosaico collettivo composto da informazioni e immagini, storiche e attuali, che disegna le Radici del Presente del territorio nazionale.

Vi invitiamo ad approfondire i contenuti e le caratteristiche peculiari della proposta sul sito internet:
www.radicidelpresente.it/progettodidattico

Per offrirvi un’ulteriore chiave di lettura abbiamo il piacere di darvi la possibilità di leggere un articolo pubblicato su Corriere.it nel quale il progetto è raccontato dalle parole di due insegnanti coinvolte:
http://www.radicidelpresente.it/uploads/64/f1/64f1ad77d987636d2e9dd6a77b085423/Corriere.it-Adotta-un-Villa-Romana.pdf

Per sottoporre la vostra candidatura potete scrivere una mail indicando nome dell’insegnante referente, scuola di appartenenza e classe di riferimento all’indirizzo
info

oppure contattare il numero verde 800 360 622.

Solo le prime 100 classi verranno selezionate!

Cordiali saluti,
Segreteria Organizzativa Radici del Presente
info

Numero Verde 800 360 622
(attivo lunedì, mercoledì e venerdì dalle h 9 alle h 13, martedì e giovedì dalle h 14 alle h 18)
Fax 02 36737430

Invito SISSA in FESTA – venerdi 13 giugno 2014 -Aula Magna P. Budinich

sDa: GIULIANA POSSA
Date: 06 giugno 2014 10:53
Oggetto: Invito SISSA in FESTA – venerdi 13 giugno 2014 – Aula Magna P. Budinich

Il Direttore della SISSA, professor Guido Martinelli, ha il piacere di invitarla all’evento "SISSA in FESTA Luce Scienza e Arte”, che si terrà venerdì 13 giugno 2014 a partire dalle ore 17.30 presso l’Aula Magna della SISSA secondo il programma allegato.

Sarà questa un’occasione di divulgazione scientifica e svago dedicata alla luce, alla pittura e alla fotografia ed il tema sarà sviluppato con mostre, laboratori, conferenze ed eventi.

Al termine si terrà un concerto di musica jazz a cura del Conservatorio Tartini.

Le visite guidate della SISSA, per le quali è già possibile prenotarsi sul sito:
http://www.sissa.it
saranno aperte dalle ore 14.30.

Si prega gentilmente di voler confermare la partecipazione entro giovedì 12 giugno p.v. a:
segreteriadirezione

Cordiali saluti
La Segreteria di Direzione
SISSA
Via Bonomea, 265 34136 Trieste
Tel.+39 0403787581

SISSAinFESTA_mailing.pdf

Al Dirigente e al Referente di matematica

Da: Gilberti Annamaria
Date: 06 giugno 2014 09:25
Oggetto: Al Dirigente e al Referente di matematica

Con il presente messaggio si trasmette la comunicazione relativa al prossimo anno scolastico per la competizione Matematica senza frontiere con allegati lo Scadenzario e le Istruzioni per l’accesso al motore di ricerca on line.

AnnaMaria Gilberti
Referente nazionale

Scadenzario 2014- 15.pdf

Com_MsF ai DS- 5-6-2014 x mail.pdf

Percorso per ricerca esercizi.pdf

XI Premio Letterario “Giovanna Righini Ricci”

Da: Newsletter Giovanna Righini Ricci
Date: 05 giugno 2014 15:37
Oggetto: XI Premio Letterario "Giovanna Righini Ricci"

Premio di letteratura per ragazzi Giovanna Righini Ricci

Grande educatrice-scrittrice per ragazzi, molto amata dagli stessi, ha vissuto un lungo periodo della sua esistenza a Conselice. Ha dato alla scuola italiana un attivo contributo, con parecchi libri e pubblicazioni a carattere didattico e psicopedagogico e con numerosi romanzi per ragazzi, di grande attualità e valore formativo, diffusi soprattutto nella scuola. In essi, grazie alla sua profonda conoscenza dell’animo umano, ha saputo interpretare compiutamente il mondo degli adoloscenti e rappresentarne in modo efficace i problemi e le esigenze.

Il premio letterario è indetto in memoria della scrittrice, dal Comune di Conselice (RA)
ed è destinato ad un romanzo o raccolta di racconti inediti, in lingua italiana,
per ragazzi da 11 a 14 anni.
All’opera vincitrice viene assegnata la somma di € 6.000/00.

Per leggere il regolamento completo, visita la pagina dedicata su
http://www.giovannarighiniricci.it/libri-per-ragazzi.asp

I vincitori delle precedenti edizioni

2013 Caterina Peschiera, Eden Project 2001 Gina Labriola, Storie del Samovar
2011 Giuseppe Forti, Il commando dei bibliofili
(Il tesoro di carta) 1999 Maria Carmela Forlenza, Il Mondo Nuovo
2009 P. Marzocchi, La linea rossa della magia 1997 Marco Tomatis, Luna nella foto

2007 G.Zambonelli, Il bambino
che voleva imparare a volare 1995 Luciano Nardelli, Ru Ghine
2005 Armida Fogli, I tredici anni di Max 1995 Lilia Isoldi Neroni, Due ragazzi come voi
2003 Maurizio Giannini, L’ultima mossa di Guerrino

Con il patrocinio di
Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia Romagna
Regione Emilia-Romagna – Provincia di Ravenna
Unione dei Comuni della Bassa Romagna

il Comune di Conselice indice la 11ª edizione del premio Giovanna Righini Ricci

Firenze, Istituto degli Innocenti ospita il meeting Adottivi Adulti

Da: CIAI Onlus
Date: 05 giugno 2014 10:29
Oggetto: Firenze, Istituto degli Innocenti ospita il meeting Adottivi Adulti

Spett.li,
vi chiedo la cortesia, se possibile, di divulgare attraverso la vostra rete (di operatori psicosociali, asl, centri adozione…)

la seguente iniziativa in modo da raggiungere tutti coloro che potrebbero essere interessati.

L’Istituto degli Innocenti di Firenze sarà la prestigiosa sede in cui si svolgerà il 2° Meeting dei figli adottivi adulti del prossimo 14 giugno, esclusivamente rivolto agli adottivi, maggiorenni, sia di adozione nazionale che internazionale.

La partecipazione è gratuita previa iscrizione.

Programma e scheda di iscrizione sono scaricabile al seguente link:
http://www.ciai.it/2-meeting-adottivi-adulti/

Grazie per la collaborazione.
Cordiali saluti.
Maria Forte
Referente Gruppo Adottivi Adulti CIAI

CIAI Onlus
via Bordighera, 6
20142 Milano
tel 0284844428 fax 028467715
maria.forte

Sito internet: www.ciai.it

TFA – Corso on-line in preparazione alla Prova pre-selettiva

Da: TFA Ordinario – CFIScuola
Date: 23 maggio 2014 16:10
Oggetto: TFA – Corso on-line in preparazione alla Prova pre-selettiva

http://www.tfaordinario.it/
http://cfiscuola.it/chi-siamo.html

Convegno di studio- Ricordando Daniela Furlan – sguardi per conoscere il mondo 25-26 giugno 2014.

Da: Scarabelli Annalisa
Date: 04 giugno 2014 13:05
Oggetto: Convegno di studio- Ricordando Daniela Furlan – sguardi per conoscere il mondo 25-26 giugno 2014

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Ufficio Scolastico Regionale per il Friuli Venezia Giulia – Direzione Generale
Ufficio II – Risorse finanziarie. Ordinamenti scolastici. Politiche formative e progetti europei
Diritto allo studio. Istruzione non statale

34123 TRIESTE – via Santi Martiri, 3 – tel. 040/4194111 – fax 040/43446 – C.F. 80016740328
e-mail: direzione-friuliveneziagiulia – PEC: drfr – sito web: http://www.scuola.fvg.it/

Su richiesta della Referente, prof.ssa Valentina FELETTI, si trasmettono in allegato n. 2 file relativi all’oggetto

lettera USR.pdf

locandina convegno.doc

Inoltro:Orto Botanico – Invasati e spettacolo dom. 8 giugno

Da: GIULIANA POSSA
Date: 03 giugno 2014 15:05
Oggetto: Inoltro:Orto Botanico – Invasati e spettacolo dom. 8 giugno

…Per partecipare , se avete piacere; fra le varie attività nel rigoglioso verde dell’Orto Botanico di via Marchesetti, troverete piante da scambiare, acquistare o semi da barattare, questa volta anche uno

spettacolo alla scoperta dei "sentieri nascosti" alle 17.00 – Vedere scheda
Cordiali saluti

14_Invasati8giugnoCOM_STAMPA_1.odt

Scheda spettacolo Sentieri Nascosti_1.pdf

Consiglio d’Europa – Programma Pestalozzi di formazione continua – candidature 2014

Da: Rudez Monica
Date: 03 giugno 2014 12:20
Oggetto: Consiglio d’Europa – Programma Pestalozzi di formazione continua – candidature 2014

Con riferimento all’oggetto si trasmette la nota prot. n. AOODRFR/5116 del 03.06.2014, con relativi allegati.

Spedito per conto del Referente regionale dott.ssa Livia Cosulich

Livia Cosulich
gruppo Autonomia

Ufficio Scolastico Regionale per il Friuli Venezia Giulia – Direzione Generale. Ufficio II
Via Santi Martiri, 3 – 34123 Trieste
tel. 040/4194181 fax 040/43446
e-mail livia.cosulich – L.Cosulich

CoE – Programma Pestalozzi 2014.pdf

CV – Europass.doc

Pestalozzi_USRscuole_2014.pdf

SISSA IN FESTA: giornata di porte aperte 13 giugno 2014

Da: "SISSA PER LA SCUOLA"
Data: 29/mag/2014 15.45
Oggetto: SISSA IN FESTA: giornata di porte aperte 13 giugno 2014

Gentili insegnanti,

Sperando di fare cosa gradita, vi comunico che venerdì 13 giugno la SISSA celebra una giornata di festa e incontro con tutta la cittadinanza. Il tema di SISSA IN FESTA 2014 è Luce: Scienza e Arte, e sarà presentato con mostre, laboratori, demonstration, conferenze, eventi e un concerto.

Il programma si svolgerà il pomeriggio, dalle 14.30 alle 20, e si articolerà in visite guidate all’interno della SISSA, attività di gioco e laboratorio nel giardino, conferenze e concerto nell’Aula Magna "Paolo Budinich".

Le visite saranno guidate dagli studenti della SISSA e organizzate per gruppi di 25 persone, con inizio ogni mezz’ora a partire dalle 14:30. Per prenotare: http://www.sissa.it/index.php/about/news/general/3227

invito presentazione libro su Roli

Da: BIANCA CUDERI
Date: 28 maggio 2014 13:19
Oggetto: invito presentazione libro su Roli

invito

Da: ricreatorio_ricceri
Date: 27 maggio 2014 15:15
Oggetto: invito

Gentili tutti,
Vi inviamo in allegato il pdf del volantino per la manifestazione del 6 giugno prevista qui a Borgo S. Sergio. Speriamo di vedervi in tanti!

Un saluto a tutti dal ricreRicceri

pieghevole marcoCavallo fronte.pdf

pieghevole MarcoCavallo retro.pdf

EducazioneDigitale.it – la nuova piattaforma per docenti

Da: REDAZIONE EDUCAZIONE DIGITALE
Date: 26 maggio 2014 16:46
Oggetto: EducazioneDigitale.it – la nuova piattaforma per docenti

Gentile Docente / Dirigente Scolastico,

www.educazionedigitale.it è la piattaforma didattica per gli insegnanti, COMPLETAMENTE GRATUITA, che offre percorsi formativi, risorse pedagogiche e strumenti multimediali per le scuole di ogni ordine e grado. Ciascun progetto scolastico, messo a disposizione da importanti Istituzioni nazionali ed europee (Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero dell’Istruzione, Ministero dell’Ambiente, Parlamento e Commissione europei…) comprende lezioni digitali complete su macro argomenti specifici, schede di lavoro e coinvolgen ti attività interattive dedicate alle classi.

Le sezioni attualmente disponibili, in continua implementazione, Le consentiranno di fruire di contenuti ed educational ICT su:

- Cittadinanza e legalità;

- Sicurezza stradale;

- Educazione finanziaria;

- Salute e stili di vita;

- Ambiente ed energia;

- Didattica 2.0

www.educazionedigitale.it ha fin’ora riscontrato grande successo, a oggi conta circa 7000 iscritti tra insegnanti e dirigenti di tutta Italia. La registrazione è riservata esclusivamente al personale docente e consentirà un aggiornamento costante sui percorsi e materiali offerti, ma anche un confronto, in tempo reale, con i membri del Network e la Redazione tramite i nostri canali social.

La Redazione sarà sempre attiva per rispondere alle Sue esigenze.

Attraverso i nostri profili Facebook, Twitter e LinkedIn potrà, inoltre, acquisire stimolanti spunti di lavoro e interessanti notizie dal mondo dell’istruzione.

Certi che vorrà sfruttare questa opportunità di formazione, utile per Lei e i suoi studenti, e consultare i nostri account social, Le porgiamo i nostri cordiali saluti.

Redazione Educazione Digitale
redazione
www.educazionedigitale.it
Tel: 030.991.46.97

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.